Tutte le notizie in breve

Guardie di confine controllano migranti alla stazione di Chiasso (archivio)

Keystone/TI-PRESS/CARLO REGUZZI

(sda-ats)

Nel mese di agosto sono state registrate 7640 entrate illegali di persone in Svizzera, contro le 3139 dello stesso periodo del 2015.

Il numero è leggermente inferiore rispetto al mese precedente (7726), ma superiore a giugno (4725). Il Ticino resta il punto nevralgico in materia di migrazione: nel mese in rassegna la "regione IV" ha contato 6376 entrate illegali.

Da inizio anno alla fine di agosto si sono registrate 29'970 entrate illegali, contro le 16'352 dello stesso periodo del 2015. La stragrande maggioranza delle persone viene fermata sui treni. È quanto emerge dai dati pubblicati oggi dal Corpo delle guardie di confine (Cgcf).

Lo scorso mese sono stati rinviati 5312 migranti (in Ticino 4617), contro i 4193 di luglio (3605). Da notare che un migrante può essere respinto più volte e rappresentare così più casi di rinvio.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve