Tutte le notizie in breve

Il gruppo immobiliare e alberghiero elvetico-egiziano, Orascom Development Holding (ODH), intende chiedere ai propri azionisti nel corso dell'assemblea generale del 9 maggio prossimo un aumento del capitale autorizzato.

L'operazione dovrà permettere il versamento della remunerazione variabile in azioni al direttore generale del gruppo, Kahled Bichara, dal gennaio scorso alle dipendenze della società.

L'ordine del giorno, svelato oggi, prevede quindi un incremento del capitale condizionale dagli attuali 14,5 milioni di franchi - pari a 624'556 azioni per un valore nominale di 23,20 franchi - a 23,2 milioni, ossia un milione di titoli in più all'identico valore nominale.

Il nuovo metodo di remunerazione per il CEO prevede il versamento di 14 milioni di franchi dopo 6 anni qualora vengano rispettate determinate condizioni. La somma potrà essere versata cash oppure in azioni. Qualora si decidesse per quest'ultimo sistema è necessario un aumento del capitale condizionale.

Se Bichara riceverà o meno il bonus dopo 6 anni dipenderà unicamente dal corso dell'azione, precisa il comunicato odierno di Orascom Development Holding. Normalmente le componenti variabili della remunerazione tengono conto anche di altri fattori e non solo del corso in Borsa del titolo.

Gli azionisti del gruppo quotato alla Borsa svizzera e controllato dal finanziere e imprenditore egiziano Samih Sawiris dovranno anche eleggere i membri del Cda, che tra l'altro si ripresentano in blocco. Naguib Sawiris, fratello di Samih, attualmente alla direzione del gruppo, è proposto quale nuovo membro dell'organo di sorveglianza.

Il gruppo ha comunicato che l'attuale direttore finanziario ad interim Eskandar Tooma, il cui mandato scadrà il 10 maggio prossimo, sarà sostituito da Ashraf Nessim; quest'ultimo è attualmente responsabile delle finanze della filiale di ODH Orascom Hotels and Development.

L'esercizio 2015 si è chiuso in passivo di 19 milioni di franchi per ODH, a fronte di un utile di 41,9 milioni nel 2014. Diversi i fattori che hanno pesato sui risultati: le variazioni dei tassi di cambio, la costituzione di un accantonamento eccezionale e le perdite registrate da imprese associate. Gli alberghi in Egitto hanno in particolare patito gli effetti dello schianto dell'aereo di linea russo nel Sinai avvenuto nell'ottobre scorso.

Per l'esercizio in corso Orascom prevede di proseguire nella sua strategia di sviluppo, allargando l'offerta di prodotti verso tutte le destinazioni. Il gruppo, che è quotato alla Borsa svizzera, è noto in Svizzera per la realizzazione del grande complesso turistico di Andermatt (UR).

sda-ats

 Tutte le notizie in breve