Tutte le notizie in breve

L'investitore egiziano Samih Sawiris

KEYSTONE/URS FLUEELER

(sda-ats)

Il gruppo alberghiero e immobiliare Orascom Development ha archiviato il primo trimestre con una perdita netta attribuibile agli Azionisti di 26,4 milioni di franchi, a fronte di un utile di 3,4 milioni conseguito nei primi tre mesi del 2015.

Fattori monetari sono in particolare responsabili di questa flessione, indica una nota odierna del gruppo urano.

Il giro d'affari è calato nel periodo in rassegna del 18,2% a 61,2 milioni, precisa la nota della società guidata dal miliardario egiziano Samih Sawiris.

La diminuzione dei ricavi è imputabile soprattutto alla decisione del gruppo di cedere un numero inferiore di terreni ubicati in Svizzera: da un anno all'altro, infatti, il fatturato nazionale è sceso da 24 milioni a 3,6 milioni.

Il settore immobiliare ha registrato un balzo del 68,8% a 18,1 milioni, grazie a nuove costruzioni in Egitto e in Oman. Le vendite del settore alberghiero sono passate da 29,6 milioni del primo trimestre 2015 a 27,1 milioni da gennaio a fine marzo 2016.

La forte espansione in Oman e negli Emirati Arabi Uniti non ha compensato la flessione degli affari in Egitto, si legge nel comunicato di Orascom Development. Le restrizioni dei collegamenti aerei con la Russia e verso altri altri paesi europei hanno influito negativamente sul turismo.

In merito al risultato, la società ha subito una perdita monetaria di 12,9 milioni a causa principalmente del deprezzamento della lira egiziana. Il calo del giro d'affari e il peso degli investimenti nel complesso abitativo di Andermatt (UR) hanno contribuito al peggioramento del risultato trimestrale.

Per quanto attiene all'esercizio in corso, Orascom precisa che i negoziati con le banche per un pacchetto di rifinanziamento sono in pieno svolgimento. Se ne saprà di più in giugno o luglio al termine delle trattative.

Circa il settore immobiliare, il gruppo continuerà nella strategia di diversificazione dei prodotti per tutte le destinazioni. Per il settore alberghiero, il programma di risparmi riguardante gli hotel in Egitto continuerà. In autunno dovrebbero essere tolte le restrizioni per i voli da e per la Russia.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve