Tutte le notizie in breve

Pedro Almodovar e il fratello Agustin, finiti nella lista dei famigerati Panama Papers come beneficiari di società offshore, hanno respinto ogni accusa sottolineando di essere "in regola con il pagamento delle tasse". Lo riporta il quotidiano argentino El Clarin.

Per lo spagnolo El Confidencial, tuttavia, il fratello del regista avrebbe ammesso di aver messo su la società offshore in questione nel 1991 ma di averla subito chiusa perché "non andava bene per il suo modo di lavorare".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve