Tutte le notizie in breve

Ben 45 kg di munizioni, tra cui molte pallottole calibro 7.62 usate per i kalashnikov.

È quanto la polizia ha ritrovato, riferiscono i media olandesi, nell'appartamento a Rotterdam in Burgemeester Meineszstraat di Anis B., il francese sospettato di essere il complice di Reda Kriket arrestato ad Argenteuil e pronto a compiere un attentato in Francia.

Anis è stato messo in manette dalla polizia lo scorso 27 marzo, mentre era ricercato sin da dicembre dalla giustizia francese. È sospettato di essere stato in Siria insieme a Kriket a fine 2014 e inizio 2015. Kriket guidava un'auto intestata ad Anis ed è stato ritrovato il numero di telefono di quest'ultimo in una delle sue carte sim.

Lo stesso Anis, nato a Montreuil, era già noto alla giustizia francese che lo aveva condannato due volte, una prima nel 2006 per furto con violenze e nel 2008 per attacco a mano armata. Parigi ha chiesto l'estradizione, ma il sospetto terrorista vi si oppone.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve