Tutte le notizie in breve

Salah Abdeslam, uno degli autori degli attacchi di Parigi (foto d'archivio).

KEYSTONE/AP Belgian Federal Police

(sda-ats)

Salah Abdeslam, l'unico superstite dei jihadisti che uccisero oltre 130 persone il 13 novembre 2015 a Parigi, ha rifiutato ancora una volta di rispondere al giudice istruttore nel terzo tentativo di interrogatorio.

Il terrorista è stato trasferito il 27 aprile in un carcere francese dal Belgio.

Strettissime le misure di sicurezza stamattina per il trasferimento dal carcere al palazzo di giustizia, avvenuto con un'auto dai vetri oscurati, mentre un elicottero della gendarmeria sorvegliava dall'alto.

Salah, detenuto in isolamento e sorvegliato 24 ore su 24, non ha finora mai parlato e il suo avvocato ha spiegato che sarà soltanto lui a decidere quando rompere questo silenzio.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve