Partecipazione del 46% è nella media degli ultimi anni


 Tutte le notizie in breve

Partecipazione nella media

KEYSTONE/ALESSANDRO DELLA VALLE

(sda-ats)

La partecipazione al voto federale si è attestata nel fine settimana al 46%, sostanzialmente in linea con la media pluriennale. Le naturalizzazioni agevolate (46,25%) hanno attirato lievemente più del fondo stradale (46,02%) e dell'imposizione delle imprese (46,01%).

A livello cantonale Sciaffusa (66%) è stato come sempre il numero uno. Seguono Zugo (53%), che ha votato sì all'imposizione delle imprese, Neuchâtel (52%), che dibatteva anche di un importante tema ospedaliero cantonale, e Basilea Città (52%), dove il popolo era chiamato anche a esprimersi su un discusso centro culturale. Nei Grigioni (51%) si votava anche sulla candidatura olimpica. Il Ticino si situa perfettamente nella media (46%), mentre l'interesse è stato minore a Glarona (40%) e Uri (39%).

Dall'introduzione del diritto di voto alle donne nel 1971 la partecipazione media si è attestata al 43%, salendo al 45% negli ultimi dieci anni. Il record è detenuto dallo scrutinio sullo Spazio economico europeo (SEE) del 1992, che attirò il 79% dei votanti.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve