Tutte le notizie in breve

I proprietari di veicoli Volkswagen col motore diesel "truccato" potranno partecipare, se lo vogliono, alla denuncia collettiva contro il produttore tedesco di automobili.

Un'intesa in tal senso è stata siglata dalla Fondazione per la protezione dei consumatori svizzerotedesca (SKS) con una fondazione olandese che si occupa del caso. Per l'occasione è stato approntato un formulario ad hoc mediante il quale annunciarsi.

L'accordo si è reso necessario dal momento che in Svizzera non vi sono possibilità legali per inoltrare una denuncia collettiva, indica una nota odierna di SKS, e ciò benché il proprietario di un'automobile VW col software manipolato possa perdere fino 5000 franchi qualora decida di rivendere la propria vettura.

SKS ha interrotto le trattative con AMAG, importatore generale di veicoli Volkswagen in Svizzera, perché quest'ultimo non vuole indennizzare direttamente i proprietari.

Le oltre 2000 denunce raccolte dal Ministero pubblico della Confederazione sono state inoltrate alla procura di Brunswick, in Germania. SKS si oppone a tale trasferimento. Vuole che venga aperta un'inchiesta penale in Svizzera, al pari dell'omologa associazione della Svizzera romanda (Federazione romanda dei consumatori, FRC) che ha già fatto ricorso contro questa decisione.

Nel comunicato SKS deplora il trattamento differenziato di questo caso a seconda del paese. Negli Stati Uniti, i proprietari verranno indennizzati automaticamente; potrebbero ricevere fino a 7000 franchi a testa, stando a fonti vicine al dossier.

SKS, che si batte affinché i clienti elvetici di VW vengano risarciti, si è unita con associazioni omologhe attive in altri Stati per mettere sotto pressione il costruttore tedesco. Circa 100'000 persone sono rappresentate.

SKS raccomanda quindi ai possessori di veicoli VW residenti in Svizzera di partecipare alla denuncia collettiva (VW-Car-Claim), iscrivendosi mediante l'apposito formulario scaricabile dal suo sito web. La partecipazione è gratuita.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve