Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Di nuovo problemi oggi per gli utenti della piattaforma on line di PostFinance.

KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER

(sda-ats)

Di nuovo problemi oggi per gli utenti della piattaforma on line di PostFinance. I suoi specialisti hanno impiegato alcune ore prima di riuscire, verso le 14.00 a ripristinare la stabilità del sistema.

In una nota l'azienda precisa che la panne non ha riguardato il traffico dei pagamenti, che saranno dunque "eseguiti correttamente, anche in caso di logout dei clienti da e-finance".

"Il guasto non ha in alcun modo pregiudicato la sicurezza del denaro e dei dati della clientela", rassicura PostFinance, scusandosi per l'"inconveniente" come aveva già dovuto fare ieri per un altro guasto intervenuto lunedì pomeriggio. I due eventi non sono "in alcun modo" correlati, precisa la nota.

Nel comunicato si spiega che PostFinance ha rilevato stamane un guasto di circa un'ora. Successivamente, nel corso della mattinata, "si sono verificate altre instabilità di e-finance".

"Nel frattempo abbiamo capito che l'instabilità del sistema è stata causata da un sovraccarico di e-finance. Questo significa che a partire da un certo grado di utilizzo e-finance non è stato disponibile per qualche minuto. Di conseguenza i clienti connessi sono stati scollegati dal sistema e non riuscivano più a effettuare il login", afferma Markus Fuhrer, capo dell'IT di PostFinance, citato nel testo.

"Abbiamo individuato il problema e lavorato per trovare una soluzione con la massima urgenza, prosegue Fuhrer. Al momento e-finance funziona di nuovo in modo stabile. La situazione è tenuta costantemente sotto controllo".

Un problema informatico aveva già paralizzato o disturbato il servizio di e-finance della Posta gli scorsi 9 e 10 gennaio. Il guasto, dovuto a un problema a un server e completamente risolto solo dopo circa 24 ore, aveva interessato 1,7 milioni di clienti.

SDA-ATS