Tutte le notizie in breve

L'indice dei prezzi alla produzione e all'importazione si è attestato a marzo a 99,0 punti, senza variazioni rispetto al mese precedente e in calo del 4,7% su base annua. È quanto indica stamane l'Ufficio federale di statistica.

Mese su mese l'indice alla produzione, che riflette l'andamento dei beni prodotti in Svizzera, è salito dello 0,1%, un aumento - scrive l'Ust - da ricondurre in particolare ai prezzi più alti dei rottami di ferro. Prezzi in calo, invece, per i prodotti alimentari.

Nell'indice dei prezzi all'importazione, rimasto sostanzialmente stabile, si sono registrati prezzi più bassi rispetto a febbraio soprattutto per automobili, benzina, preparati farmaceutici nonché petrolio greggio e gas naturale.

Aumenti invece per diesel, olio da riscaldamento, metalli non ferrosi e ortaggi. Più cari anche i veicoli utilitari, gli altri mezzi di trasporto e l'abbigliamento.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve