Prima "missione" di Friedrun Burkhalter presso la Croce Rossa


 Tutte le notizie in breve

Friedrun Sabine Burkhalter durante la sua prima "missione" in veste di ambasciatrice della Croce Rossa svizzera

KEYSTONE/JEAN-CHRISTOPHE BOTT

(sda-ats)

Friedrun Sabine Burkhalter ha partecipato oggi alla sua prima "missione" in veste di nuova ambasciatrice della Croce Rossa svizzera (CRS).

Con altri volontari, la moglie del consigliere federale Didier Burkhalter ha preso parte all'iniziativa "2 volte Natale" presso l'associazione cantonale della Croce Rossa di Neuchâtel.

La signora Burkhalter intende impegnarsi per promuovere l'opera dell'organizzazione umanitaria in Svizzera e all'estero. Interrogata dall'ats, la moglie del capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha dichiarato che "il ruolo degli ambasciatori è di dare maggior risalto alle azioni della Croce Rossa svizzera". Friedrun Burkhalter ha aggiunto di aver "cercato semplicemente di essere sé stessa".

L'anno scorso la nuova ambasciatrice ha già fatto visita a diversi progetti della CRS. "Le prestazioni della Croce Rossa, come le offerte di sostegno a favore delle famiglie o il servizio visite e accompagnamento, migliorano la vita delle persone e animano il loro quotidiano. Desidero dare il mio contributo affinché il maggior numero di cittadini venga a conoscenza di questi servizi e ne benefici", aveva spiegato la moglie del consigliere federale neocastellano in occasione della sua nomina.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve