Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sostegno incondizionato di Putin alla Turchia

KEYSTONE/AP/ALEXANDER ZEMLIANICHENKO

(sda-ats)

"Ringraziamo le autorità russe e in particolare il presidente Putin. Abbiamo ricevuto un sostegno incondizionato dalla Russia, a differenza di altri Paesi". Così il ministro degli Esteri turco, Mevlüt Çavuşoğlu.

Parole che giungono dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi, secondo cui Mosca avrebbe avvisato Ankara di un possibile golpe dopo aver intercettato alcune conversazioni sospette. Un incontro tra Erdogan e Putin è previsto a inizio agosto.

Çavuşoğlu ha inoltre citato il rischio di un tentativo di golpe della rete di Gülen anche in Kirghizistan, nella cui amministrazione "si sarebbero infiltrati" i sostenitori dell'imam, spiegando di aver già avvisato le autorità locali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS