Tutte le notizie in breve

Raccolta delle fragole a pieno regime in Svizzera (foto d'archivio)

Keystone/PETER KLAUNZER

(sda-ats)

Continua a pieno regime la raccolta delle fragole in Svizzera: sul mercato quest'anno ne dovrebbero arrivare circa 7000 tonnellate. Lo ha comunicato all'ats l'Associazione Svizzera Frutta.

Nel 2015 la quantità di questi frutti locali raccolti aveva superato le 7300 tonnellate e nell'anno record del 2014 più di 8700 tonnellate di fragole avevano "inondato" il mercato.

Questi frutti vengono piantati su una superficie di 520 ettari in Svizzera, area che aumenta ogni anno dal 2010. La più vasta zona coltivata a fragole è l'Altipiano bernese seguita da quella di Turgovia e del cantone di Zurigo.

Le fragole svizzere coprono un terzo del consumo della popolazione elvetica. I restanti due terzi provengono dall'estero. L'anno scorso sono state importate 14'442 tonnellate di fragole dall'estero per un valore di 45 milioni di franchi.

Questi frutti, composti per il 90% di acqua, contengono solo 40 chilocalorie per 100 grammi. In un etto di questi frutti sono contenuti 60 milligrammi di vitamina C, più di quanta se ne trovi per esempio in un'arancia, sottolinea l'Associazione Svizzera Frutta. Vi sono presenti anche acido folico, calcio, magnesio e potassio.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve