Riconoscimento eccezionale per una donna medico svizzera


 Tutte le notizie in breve

La svizzera Simone Hunziker ha ricevuto la settimana scorsa il più alto riconoscimento indiano in materia di medicina tradizionale. Si tratta della prima donna e della prima straniera ad ottenere questa onorificenza.

Simone Hunziker, figlia del defunto presidente del PLR svizzero Bruno Hunziker, promuove in Svizzera la medicina Ayurveda, una disciplina della naturopatia riconosciuta allo stesso titolo dell'omeopatia.

La distinzione è stata attribuita a Hunziker alla Bénarès Hindustan University a Varanasi, indica in un comunicato l'Associazione Internazionale per lo Studio delle Medicine Tradizionali Asiatiche (IASTAM).

Quest'ultima, che si presenta come l'organizzazione internazionale più importante nel suo ambito, ha attribuito il suo riconoscimento per grandi contributi nella promozione della Ayurveda solo sette volte dal 1990.

È stato lo stesso governo indiano a raccomandare l'attribuzione di tale distinzione a Hunziker, precisa l'associazione nel comunicato. Hunziker è ricompensata per l'impegno profuso da diversi anni in favore della promozione della Ayurveda come sistema medico e per il suo contributo alla creazione del modello regolamentare svizzero per l'Ayurveda nel processo di globalizzazione.

Simone Hunziker è l'ideatrice della Fondazione Indo-Svizzera per l'Ayurveda, di cui è presidente e codirettrice. È pure responsabile medica e accademica di SAMA-Swiss Ayurvedic Medical Academy a Vevey. Dirige inoltre una formazione professionale unica di medicina ayurvedica in collaborazione con i suoi partner indiani secondo le direttive svizzere e dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Il padre di Simone Hunziker, Bruno, morto nel marzo 2000, aveva diretto il Dipartimento della sanità pubblica in Argovia quando lei era una bambina. Aveva in seguito preso le redini del Partito liberale-radicale svizzero dal 1984 al 1989.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve