Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Veduta di Rio

Keystone/AP/FELIPE DANA

(sda-ats)

Agenti di intelligence di circa cento Paesi integreranno la polizia federale brasiliana dalla prossima settimana per garantire la sicurezza durante le Olimpiadi di Rio, in programma dal 5 al 21 agosto. Lo ha annunciato il ministro della Giustizia, Alexandre de Moraes.

Oltre a mezzi blindati in strada e caccia in volo pronti ad abbattere qualsiasi velivolo non autorizzato, le autorità stanno pensando di installare anche dei disturbatori di frequenze cellulari (jammer) attorno alle installazioni olimpiche, per prevenire attentati con bombe telecomandate.

"Abbiamo questi strumenti ma non possiamo bloccare il segnale indiscriminatamente solo per impedire un eventuale attentato. Dobbiamo usare il buon senso, abbiamo bisogno di informazioni precise prima di usare tali strumenti", ha detto Andrei Rodrigues, responsabile sicurezza per i grandi eventi del ministero della Giustizia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS