Tutte le notizie in breve

Rio 2016: minacce e spari a giornalista sportivo e cameraman RTS (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/LAURENT GILLIERON

(sda-ats)

Un giornalista sportivo della tv romanda RTS e il suo cameraman hanno vissuto momenti di paura domenica a Rio dove seguono le Olimpiadi.

Il loro autista si è perso ai margini di una favela, dove un uomo armato ha minacciato i tre e ha poi sparato alcuni colpi contro la loro auto, per fortuna senza ferire nessuno.

Il servizio stampa della RTS ha confermato oggi all'ats la notizia riferita da Radio Fribourg e ripresa da altri media romandi.

Il giornalista friburghese Marc-André Berset si stava recando a uno stadio nella prima serata in compagnia del cameraman, un "freelance" assunto sul posto, ha indicato l'addetto stampa Christophe Minder. Per evitare gli ingorghi - ha aggiunto - il loro autista ha utilizzato il GPS che ha però guidato per errore i tre ai margini della favela. Minacciato dall'uomo armato, l'autista ha rifiutato di fermarsi e si è allontanato a tutto gas. L'uomo ha allora sparato in direzione della vettura, senza però colpire nessuno.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve