Tutte le notizie in breve

Vladimir Putin e Dmitri Medvedev seguono l'arrivo dei risultati

KEYSTONE/EPA SPUTNIK POOL/ALEXEI DRUZHININ/SPUTNIK/KREMLIN POOL

(sda-ats)

Con il 90% delle schede scrutinate Russia Unita, il partito di Putin, si aggiudica il 54,21% delle preferenze allungando di molto rispetto agli exit poll di ieri sera.

Il Partito Comunista è secondo con il 13,54%, i Liberal-democratici terzi con il 13,28% e Russia Giusta quarta col 6,19%.

I partiti di opposizione extraparlamentare non hanno superato la soglia di sbarramento del 5% né quella del 3% che dà accesso al finanziamento pubblico. L'affluenza è crollata al 47,84%. Lo riferisce l'agenzia Interfax. Alle legislative del 2011 l'affluenza era stata del 60,2%.

Il partito di Putin Russia Unita è in testa in 203 seggi uninominali su 225. Questo risultato, sommato al 54,21% delle preferenze che risulta aver ottenuto quando è stato scrutinato il 90% delle schede, potrebbe assicurargli la maggioranza qualificata di due seggi su tre necessaria per le riforme costituzionali.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve