Tutte le notizie in breve

Continua nel canton Grigioni il gioco a guardie e ladri tra la polizia cantonale e una banda di scassinatori

KEYSTONE/GIAN EHRENZELLER

(sda-ats)

Continua nel canton Grigioni il gioco a guardie e ladri tra la polizia cantonale e una banda di scassinatori.

Dopo aver rubato due auto e la cassaforte di una ditta tra lunedì sera e ieri mattina ed essere sfuggiti per due volte a un controllo stradale, i malfattori si sono impadroniti di una terza vettura e hanno commesso diversi altri furti con scasso.

I nuovi furti, alcuni portati a termine, altri solo tentati, sono avvenuti la notte scorsa nella zona Reichenau - Domat/Ems – Coira, nelle immediate vicinanze di Trin e Tamins, dove i ladri, quattro almeno, erano sfuggiti alle pattuglie lunedì e ieri. A Domat/Ems è stata rubata un'altra auto, che non era chiusa e nel cui cruscotto l'incauto proprietario aveva per giunta lasciato la chiave di accensione. Gli scassinatori l'hanno utilizzata per il loro giro di incursioni notturne.

In base al comportamento riscontrato la polizia grigionese ritiene di avere a che fare sempre con la stessa banda e chiede alla popolazione di segnalare eventuali persone sospette al 117. Essa aggiunge che poiché i ladri non dispongono di una loro auto potrebbero rubarne altre e avverte di fare dunque attenzione a chiuderle e a non lasciare in giro chiavi.

Lunedì sera gli agenti della cantonale avevano tentato di fermare una vettura proveniente da Splügen, a pochi chilometri dal portale Nord della galleria del San Bernardino, e della quale era stato denunciato il furto. Invece di fermarsi il guidatore ha accelerato e dopo il tunnel di Trin gli occupanti dell'auto sono balzati fuori e si sono dati alla fuga a piedi senza nemmeno fermare il veicolo, che dopo avere attraversato la strada cantonale è andato a cozzare contro il bordo della stessa.

Successivamente, poco dopo le 04.00 di ieri, mentre diverse pattuglie erano alla ricerca dei fuggitivi con l'ausilio di cani, un'altra automobile non si è fermata all'alt a Tamins e ha proseguito la sua corsa. È stato appurato che era stata rubata sul parcheggio di un'impresa a Trin, dai cui uffici è stata asportata anche una cassaforte.

Questa è stata trovata ancora durante la mattinata da un contadino vicino alla sua stalla, scassinata e svuotata. Poche ore dopo è stata trovata anche l'auto rubata, ancora a Tamins. I ladri l'hanno verosimilmente abbandonata poco dopo la fuga dal posto di blocco.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve