Tutte le notizie in breve

Con il 42,85 delle schede scrutinate, la commissione elettorale in Serbia ha diffuso nella notte nuovi dati aggiornati e ancora parziali sulle elezioni politiche anticipate di ieri.

Gli ultimi dati confermano il largo successo del Partito del progresso serbo (Sns, conservatore) del premier Aleksandar Vucic, anche se arretra di poco.

All'Sns, secondo la commissione, va il 48,88% dei voti, al Partito socialista (Sps) l'11,96%, al Partito radicale (Srs, estrema destra) dell'ultranazionalista Vojislav Seselj il 7,96%, al Partito democratico (Ds) il 6,05%. Entra in parlamento anche il partito 'Basta. il troppo è troppò dell'ex ministro dell'economia Sasa Radulovic che è dato al 5,18%. Le altre formazioni restano poco al di sotto dello sbarramento del 5%.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve