Tutte le notizie in breve

Nuova vittima del "trucco del falso nipote" in Svizzera, stavolta nel canton San Gallo: una 74enne di Wil ha prelevato in banca e consegnato a ignoti truffatori 130'000 franchi in contanti.

Gli ignoti imbroglioni le hanno telefonato alla fine della settimana scorsa chiedendole un aiuto finanziario, scrive oggi in una nota la polizia cantonale. Pensando di aiutare un amico, la pensionata ha prelevato il denaro richiesto in banca e lo ha consegnato in un luogo indicato. Successivamente le sono venuti dei dubbi e ha segnalato il fatto alla polizia.

La cosiddetta "truffa del falso nipote" ricorre nelle cronache da ormai diversi anni in Svizzera - con danni complessivi alle vittime di milioni di franchi - ma c'è sempre ancora chi si fa abbindolare, perlopiù persone anziane.

Anche nel canton Ticino la polizia mette in guardia dai "falsi nipoti" in circolazione: "Alle nostre latitudini sono state identificate bande di cittadini di origine nomade-polacca stanziate in Germania", indica sul suo sito web, in cui spiega le modalità del raggiro.

http://www4.ti.ch/di/pol/prevenzione/truffe/truffe-del-falso-nipote/

sda-ats

 Tutte le notizie in breve