Tutte le notizie in breve

Candele e fiori sono stati depositati alla stazione di Salez, nel canton San Gallo, dove è avvenuta la tragedia (foto d'archivio).

KEYSTONE/GIAN EHRENZELLER

(sda-ats)

Una 17enne non ce l'ha fatta a sopravvivere dopo le ferite riportate durante l'aggressione compiuta da un 27enne svizzero il 13 agosto su un treno della Südostbahn nei pressi di Salez, nella Valle del Reno sangallese.

È morta in ospedale nella notte, indica la procura cantonale.

L'aggressore, sabato 13 agosto verso le 14.20, aveva versato liquido infiammabile nel vagone nel quale si trovava e gli aveva dato fuoco. Aveva pure accoltellato alcuni viaggiatori. Oltre a lui, erano rimaste ferite sei persone. Una 34enne e l'autore dell'aggressione sono morti il giorno dopo l'attacco. Non sono ancora chiari i motivi del gesto.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve