Tutte le notizie in breve

I cantoni vogliono ottimizzare il sistema di perequazione finanziaria. Il gruppo di lavoro che era stato istituito lo scorso ottobre ha elaborato delle proposte che sono state ora poste in consultazione. In futuro i cantoni "donatori" dovrebbero essere sgravati.

La proposte del gruppo di lavoro, presieduto dall'ex consigliere di stato svittese Franz Marty, sono state presentate e dibattute per la prima volta il 15 aprile durante l'Assemblea plenaria straordinaria della Conferenza dei governi cantonali (CdC), indica oggi la stessa CdC in una nota. L'obiettivo della consultazione in corso è di accordarsi su una posizione comune all'Assemblea plenaria del 24 giugno.

Il gruppo - scrive la CdC nella sua ultima Newsletter - propone che i versamenti dei cantoni a forte potenziale di risorse e quelli della Confederazione si basino unicamente sui bisogni di compensazione e non più su altri fattori. Si tratterà pure di incentivare i cantoni a debole potenziale di risorse a migliorare la propria capacità finanziaria.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve