Sindacati criticano collaborazione FFS e Posta con Uber


 Tutte le notizie in breve

Sindacati criticano collaborazione FFS e Posta con Uber (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/AP/ERIC RISBERG

(sda-ats)

Unia, Sindacato del personale dei trasporti (SEV) e Syndicom criticano la collaborazione delle FFS e della Posta con il servizio di trasporto automobilistico privato via app Uber, sostenendo che quest'ultimo viola le leggi in vigore in Svizzera.

I sindacati disapprovano la futura app di pianificazione di viaggio delle FFS "Buon viaggio" così come quella già esistente "NordwestMobil" della Posta, che tengono conto anche di Uber.

Sebbene la SUVA considera Uber un datore di lavoro, l'impresa si rifiuta di riconoscere i propri "tassisti" quali dipendenti e di versare contributi alle assicurazioni sociali, scrivono i tre sindacati in una nota congiunta diffusa oggi. Inoltre - affermano - Uber non paga l'Iva e non collabora con le autorità incaricate dell'applicazione della legge.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve