Tutte le notizie in breve

Veduta di Kobane

KEYSTONE/EPA/SEDAT SUNA

(sda-ats)

Un ragazzo di 17 anni è stato ucciso e altre 40 persone sono rimaste ferite oggi nella città curda siriana di Kobane quando militari turchi hanno aperto il fuoco e lanciato gas lacrimogeni contro una manifestazione di protesta.

Lo riferisce il sito curdo iracheno Rudaw.

La manifestazione era stata indetta contro la costruzione da parte della Turchia di un muro in cemento lungo la frontiera che, secondo fonti curde, entrerebbe per 20 metri sul territorio siriano controllato dai curdi.

L'amministrazione autonoma di Kobane aveva denunciato in precedenza quella che aveva definito una "occupazione" da parte delle forze di Ankara, facendo appello ai cittadini perché dessero vita a manifestazioni di protesta.

Nel gennaio del 2015 Kobane è stata strappata all'Isis dalle milizie curde appoggiate dagli Usa.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve