Tutte le notizie in breve

Centinaia di miliziani e di loro famigliari siriani sono stati evacuati oggi da una località ribelle da lungo tempo assediata dai lealisti a sud di Damasco e trasferiti nel nord-ovest della Siria, in una zona fuori dal controllo governativo.

Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), secondo cui diversi autobus del governo, scortati dalla Mezzaluna rossa siriana, hanno accompagnato fuori da Muaddamiya, assediata dalle forze lealiste e arresasi al regime di Damasco, centinaia di miliziani insorti assieme a moglie e figli.

Questi sono stati trasferiti nella regione di Idlib, dove da circa due anni vengono concentrati tutti i miliziani e i loro familiari di regioni ribelli che gradualmente si arrendono al regime.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve