Tutte le notizie in breve

Tre cittadini americani arruolatisi come volontari nelle file delle milizie curde in Siria sono stati uccisi mentre combattevano contro l'Isis. Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus).

L'ong cita fonti secondo le quali i funerali dei tre, identificati come Jordan Andrew, Will Savage e Levi Jonasn, sono stati tenuti al valico di Simalka, tra la provincia siriana di Al Hasaka e l'Iraq.

Lo scorso anno si era avuta notizia della morte di un altro americano, un australiano e un britannico arruolatisi nelle file delle Forze di difesa popolare curde (Ypg), che combattono nel nord della Siria contro lo Stato islamico con l'appoggio degli Usa.

Secondo dati risalenti a poco più di un anno fa, erano 400 i combattenti stranieri provenienti da Usa, Europa, Australia e dall'America Latina che combattevano nelle file delle milizie curde siriane.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve