Tutte le notizie in breve

Secondo gli americani il convoglio umanitario in Siria è stato colpito dalla Russia.

KEYSTONE/EPA SYRIA CIVIL DEFENSE/SYRIA CIVIL DEFENSE / HANDOUT

(sda-ats)

A bombardare il convoglio di aiuti umanitari diretto ad Aleppo, in Siria, è stata la Russia. Queste le conclusioni preliminari dell'inchiesta avviata dagli Usa sul grave episodio. Lo riporta la Cnn.

L'indagine - spiega il Wall Street Journal - è stata condotta dalle agenzie di intelligence americane che smentirebbero una prima versione secondo cui a colpire il convoglio di aiuti erano stati i caccia del regime di Assad. Una versione che era stata avallata anche dal Segretario di Stato americano John Kerry.

Dall'indagine emerge anche come sia le autorità di Damasco che quelle di Mosca erano state avvisate in anticipo della presenza del convoglio di aiuti nella zona che poi è stata bombardata.

La Casa Bianca non ha finora commentato le conclusioni di questa indagine preliminare che contraddice le versione di Russia e Siria che hanno già dichiarato di non essere coinvolte nel raid.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve