SO: rieletti tre consiglieri di Stato uscenti


 Tutte le notizie in breve

Il consigliere di Stato uscente Remo Ankli (PLR) ha ottenuto il miglior risultato nell'elezione del governo solettese tenutasi oggi.

KEYSTONE/PETER KLAUNZER

(sda-ats)

Sono stati rieletti oggi al primo turno i tre consiglieri di Stato solettesi uscenti. É fallito il nuovo tentativo UDC di entrare nell'esecutivo. In Gran consiglio i socialisti sono riusciti a conquistare quattro seggi in più a scapito di PPD, UDC e Verdi liberali.

Per gli altri due seggi in governo ci sarà un ballottaggio il 23 aprile. La partecipazione al voto è stata del 34,7%.

Per la quinta volta, l'UDC non è riuscita, almeno al primo turno, a far eleggere un suo rappresentante nel governo solettese che da 12 anni conta due radicali, due democristiani e un socialista. Le sue probabilità di successo al secondo turno sembrano scarse.

Oggi sono stati riconfermati gli uscenti Remo Ankli (PLR), che ha ottenuto il miglior risultato con 37'769 suffragi, e i due democristiani Roland Fürst (37'314) e Roland Heim (36'013). I tre erano entrati in governo 4 anni fa.

Quarta in graduatoria è risultata la socialista Susanne Schaffner, che ha ottenuto 26'278 voti. La maggioranza assoluta richiesta era di 30'720 suffragi. Si dovrà quindi ricorrere al ballottaggio per occupare i due posti rimasti vacanti dopo la partenza di Esther Gassler (PLR) e Peter Gomm (PS).

La socialista è tallonata dalla verde Brigit Wyss (25'027) e dalla radicale Marianne Meister (23'826 voti). Più distanziati sono Manfred Küng (UDC- 17'355) e Nicole Hirt (Verdi liberali - 14'638).

Il Gran consiglio, che conta 100 seggi, sarà adesso così composto: PLR 26 (-), PS 23 (+4), PPD 20 (-2), UDC 18 (-1), Verdi 7 (-), Verdi liberali 3 (-1), PBD 2 (-) e PEV 1 (-).

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve