Tutte le notizie in breve

Solar Impulse 2 sorvola la statua della Libertà

Keystone/EPA SOLAR IMPULSE/JEAN REVILLARD/REZO/SOLAR IMPULSE

(sda-ats)

Solar Impulse 2 è atterrato all'alba di questa mattina all'aeroporto di Kennedy a New York terminando così, dopo un sorvolo della statua della Libertà e di Manhattan, la traversata degli Stati Uniti.

L'aereo svizzero alimentato unicamente ad energia solare, che era decollato poco prima di mezzanotte dall'aeroporto di Lehigh Valley, in Pennsylvania, è atterrato senza problemi alle 3:59 ora locale, un minuto prima del previsto.

"È assolutamente incredibile" aveva detto il pilota svizzero André Borschberg dall'aereo passando poco prima delle 2:30 del mattino sopra la statua della Libertà illuminata. "È un sogno".

Concluso il sorvolo degli Stati Uniti il velivolo dovrà ora tentare la traversata dell'Atlantico per posarsi in Europa prima del suo ritorno al punto di partenza ad Abu Dhabi, capitale degli Emirati Arabi Uniti, da dove Solar Impulse 2 era partito il 9 marzo 2015.

L'aereo monoposto con un'apertura alare di 72 metri ha un peso di 2'300 chili ed è dotato di 17'248 celle fotovoltaiche al silicio. L'apparecchio è in grado di volare per cinque giorni e cinque notti consecutivi.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve