Tutte le notizie in breve

Un incendio scoppiato in un accampamento militare dello Sri Lanka ha causato diverse esplosioni e un allarme in base al quale decine di migliaia di persone sono state sfollate nel raggio di sei chilometri dal luogo dell'incidente.

Lo riferisce il quotidiano on line ColomboPage, citando un primo bilancio di un morto e due feriti.

Le fiamme, ha appreso l'agenzia di stampa italiana Ansa, si sono sviluppate nella base dell'esercito di Salawa, nel distretto di Kosgama a 46 chilometri dalla capitale Colombo e si sono estese al deposito di munizioni, producendo detonazioni avvertite a chilometri di distanza.

Il comando dell'esercito a fine giornata ha assicurato che l'incendio è stato circoscritto al perimetro della base e che i residenti non debbono lasciarsi prendere dal panico.

Per il momento non sono note le cause dell'incidente, mentre le autorità attraverso twitter hanno richiesto ai media e all'opinione pubblica di non diffondere notizie non verificate su quanto accaduto, perché una versione ufficiale sarà divulgata entro breve tempo.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve