Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'influenza sembra passata, ma...

KEYSTONE/MARTIN RUETSCHI

(sda-ats)

L'epidemia di influenza si sta lentamente attenuando: nella Svizzera occidentale e in Vallese i casi sono sensibilmente diminuiti, mentre per il momento rimangono ancora diffusi nella Svizzera orientale.

La scorsa settimana 129 medici, attraverso il sistema di dichiarazione Sentinella, hanno rilevato in media 9,5 casi di influenza ogni 1000 consultazioni, registrando un calo rispetto alla settimana precedente in cui le notifiche si sono attestate a quota 16,9. Le diagnosi sono diminuite dunque da 136 a 76 casi ogni 100'000 abitanti, comunica in data odierna l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Il picco stagionale è stato raggiunto nella seconda settimana del 2017, in cui i casi di sospetta influenza hanno raggiunto le 368 unità per 100'000 abitanti. La soglia epidemica in questo periodo è di circa 64 casi ogni 100'000 abitanti.

Secondo i medici i bambini e i giovani tra i 15 e i 29 anni sono le fasce più colpite, mentre per gli anziani oltre i 65 anni l'epidemia influenzale sembra essere quasi conclusa.

SDA-ATS