Tutte le notizie in breve

Un'immagine mostra Omar Mateen, l'autore della strage di Orlando (foto d'archivio).

Keystone/AP MySpace/

(sda-ats)

Da un'analisi degli apparecchi tecnologici di Omar Mateen emerge che l'autore della strage di Orlando aveva effettuato ricerche per materiale di propaganda jihadista, compresi video dell'Isis su decapitazioni. Lo riferisce la Cnn citando fonti.

"Fruiva di una gran quantità di propaganda jihadista", secondo le stesse fonti.

L'Fbi ha sequestrato documenti dalla casa di Mateen e oggetti da quelle dei suoi genitori, della sorella e del cognato, riferisce ancora Cnn. Tra questi ci sarebbero un computer Dell, uno smarphone e una macchina fotografica digitale. Il telefono di Mateen era stato recuperato sul luogo della strage, al 'Pulse', non è chiaro tuttavia se le autorità abbiano già avuto accesso ai dati del dispositivo.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve