Tutte le notizie in breve

Una foto del gay club Pulse di Orlando

Keystone/AP/CHRIS O'MEARA

(sda-ats)

L'Fbi indagò due volte su Omar Seddique Mateen, il killer della strage al Pulse - il gay club di Orlando - per possibili legami con il terrorismo, ma le indagini non proseguirono. Lo ha detto in conferenza stampa Ronald Hopper, un agente speciale dell'Fbi.

Il 29enne che oggi ha ucciso 50 persone e ne ha ferite 53 - alcune in modo grave - fu interrogato due volte nel 2013 e nel 2014.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve