Tutte le notizie in breve

Sono più di 650 i bambini reclutati da gruppi armati nel Sud Sudan dall'inizio dell'anno e costretti a combattere. Immagine d'archivio.

KEYSTONE/AP/EMAN HELAL

(sda-ats)

Sono più di 650 i bambini reclutati da gruppi armati nel Sud Sudan dall'inizio dell'anno e costretti a combattere. L'allarme arriva dall'Unicef, che avverte che l'escalation del conflitto nel Paese rappresenta un grave rischio per decine di migliaia di bambini.

Sono invece 16mila i bambini reclutati dai gruppi armati dall'inizio del conflitto in Sud Sudan nel dicembre del 2013, prosegue l'Unicef, che chiede la fine immediata dell'uso di bambini soldato e il loro rilascio.

"Il sogno che avevamo condiviso per i bambini di questo giovane Paese è diventato un incubo", ha detto il vice direttore esecutivo dell'Unicef Justin Forsyth parlando da Nairobi, di ritorno da una missione a Bentiu e Juba nel Sud Sudan. "In questo momento delicato per la breve storia del Sud Sudan, l'Unicef teme che sia imminente un ulteriore reclutamento di bambini".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve