Tutte le notizie in breve

Nuova fiammata di violenza in Sud Sudan, con un bilancio di più di quaranta persone uccise.

Secondo i media locali gli scontri tra l'Esercito di liberazione del popolo sudanese (Spla) e altri gruppi armati sono avvenuti nel Wau, regione del Sud Sudan nordoccidentale. Fonti governative hanno confermato l'uccisione di 39 civili e di quattro poliziotti.

Inoltre altre 10'000 persone hanno perso tutto e sono andate ad ingrossare la già enorme massa degli sfollati. Il ministro dell'Informazione, Michael Makuei, ha avvertito che il bilancio dei morti è destinato ad aumentare in quanto si stanno ancora cercando superstiti o vittime.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve