Tutte le notizie in breve

L'incendio ha causato la morte di una madre e di suo figlio.

KEYSTONE/POLIZEI LUZERN/KANTONSPOLIZEI LUZERN

(sda-ats)

Un incendio scoppiato in una casa plurifamigliare di Sursee (LU) ha causato ieri a tarda sera la morte di una 51enne e di suo figlio 21enne.

Sette persone fra cui tre pompieri sono state ricoverate per sospetta intossicazione da fumo. Le cause del rogo - che ha mobilitato 90 fra vigili del fuoco, agenti di polizia e soccorritori - non sono ancora definite.

Le due vittime risiedevano nell'immobile, che conta quattro piani, ha riferito oggi la polizia lucernese. I loro corpi senza vita sono stati rinvenuti dai soccorritori.

I vigili del fuoco sono stati allarmati verso le 22.40. Quando sono giunti sul posto, nella parte bassa dell'edificio erano visibili le fiamme e un denso fumo occupava gli spazi. Molti residenti si trovavano ancora in casa. Sono stati sfollati dai pompieri.

I tre vigili del fuoco ricoverati sono già stati dimessi. Il Ministero pubblico ha aperto un'inchiesta. Non sono stati finora trovati indizi di un eventuale dolo, ha indicato un portavoce della polizia.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve