La consigliera federale Doris Leuthard, in vista di lavoro in Cina, ha firmato due accordi che prevedono una maggiore collaborazione nei settori dei trasporti e delle foreste. Nel corso della giornata ha incontrato diversi ministri cinesi negli ambiti di sua competenza.

Con il ministro dei trasporti Yang Chuantang ha siglato un accordo (Memorandum of Understanding, MoU) che getta le basi per una collaborazione bilaterale nei settori del traffico stradale, ferroviario e aereo. I due ministri hanno espresso la volontà di cooperare nello sviluppo delle tecnologie legate alla sicurezza del traffico e alla protezione dell'ambiente.

Altri settori oggetto dell'intesa sono la pianificazione e lo sviluppo di sistemi di trasporto integrati e grandi progetti di infrastruttura dei trasporti, nonché la costruzione, manutenzione e l'esercizio di gallerie, ponti, strade e linee ferroviarie. Saranno organizzati incontri tra esperti ed eventualmente visite bilaterali di alti funzionari. L'accordo è già stato approvato dal Consiglio federale il 15 maggio.

Un altro accordo è stato firmato da Doris Leuthard e Zhao Shucong, capo del servizio nazionale cinese preposto alle foreste. Prevede uno scambio di know how nell'ambito dello sfruttamento e della protezione delle foreste. "Le autorità cinesi sono interessate ad apprendere come la Svizzera gestisce la selvicoltura in modo che sia rispettosa della natura e come l'economia forestale organizza la collaborazione tra i proprietari e i servizi forestali", precisa un comunicato. Da parte sua, Berna intende affrontare il problema di parassiti delle foreste provenienti dalla Cina, come ad esempio il tarlo asiatico del fusto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.