Tutte le notizie in breve

Swiss, aumento dei passeggeri in luglio (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/MARTIAL TREZZINI

(sda-ats)

In luglio, la compagnia di bandiera Swiss, controllata dalla tedesca Lufthansa, ha trasportato il 2,9% in più di passeggeri su un anno.

La capacità offerta in base ai posti per chilometro è cresciuta rispetto a luglio 2015 del 9%, indica una nota odierna della società.

I posti per chilometro venduti hanno anch'essi registrato su un anno un incremento del 6,8%.

Il coefficiente di carico si è attestato in media all'87,9%, in diminuzione rispetto a un anno fa di 1,8 punti percentuali. Il numero di voli è salito rispetto a luglio dell'anno scorso dello 0,1% a 13'280.

Per quanto riguarda il gruppo Lufthansa, cui appartiene anche Austrian Airlines oltre a Swiss, il numero di passeggeri in luglio è salito dell'1,8% a circa 11,2 milioni di viaggiatori. Rispetto a Swiss, Lufthansa ha registrato un calo dei passeggeri del 2,4% a 6,2 milioni.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve