Tutte le notizie in breve

Un uomo di 37 anni è stato condannato nel canton Svitto a tre anni di detenzione per una serie di delitti a sfondo pedofilo. Gli episodi più gravi risalgono al 2001, quando l'uomo ebbe contatti sessuali con due ragazzi di 11 e 15 anni.

Fra il 2012 e il 2014, l'accusato ha inoltre convinto una ventina di ragazzini a trasmettergli immagini e filmati pornografici che li ritraevano.

L'uomo è stato riconosciuto colpevole di atti sessuali con fanciulli, pornografia, coazione e abuso di un impianto di telecomunicazione, ha detto all'ats la vicepresidente del Tribunale penale di Svitto Sandra Rieder, confermando una notizia del quotidiano "March-Anzeigers".

La sentenza non è ancora passata in giudicato. L'uomo non dovrà scontare la condanna in carcere. Da più di un anno segue una terapia stazionaria in una clinica, la cui durata potrà essere detratta dalla pena detentiva.

Il 37enne dovrà pagare anche una multa id 400 franchi. La pena è inferiore alla richiesta del Ministero pubblico, che chiedeva una condanna a quattro anni e sette mesi di prigione. Quale attenuante il tribunale ha tenuto conto del lungo periodo trascorso dai delitti più gravi: 15 anni che in pratica comportano la prescrizione, ha detto la giudice.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve