Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nella terza settimana di agosto il numero di persone entrate illegalmente in Svizzera alla frontiera sud sono state 1386, circa 400 in mero rispetto alla settimana precedente.

La maggioranza proviene (613) dall'Eritrea. Ma sono molti anche i cittadini provenienti da Etiopia e Gambia.

Nel periodo in rassegna sono state respinte alla frontiera ticinese 947 persone, oltre 200 in meno rispetto alla settimana precedente, indica oggi l'Amministrazione federale delle dogane (AFD).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS