Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Meryl, ciò che hai detto è stato grande, andava detto e lo hai detto meravigliosamente". Anche Robert De Niro si schiera a sostegno di Meryl Streep dopo il suo intervento contro Donald Trump alla cerimonia dei Golden Globes.

In una lettera indirizzata all'attrice, De Niro ha detto di aver il massimo rispetto per lei per ciò che ha fatto mentre il mondo celebrava i suoi successi. "Condivido le tue opinioni sui bulli e i teppisti. Ora basta. Tu, con la tua eleganza e intelligenza hai una potente voce, una che ispira gli altri a farsi avanti e a far si che le loro voci siano ascoltate".

Meryl Streep aveva detto che Trump suscita i peggiori istinti. Da parte sua il neo presidente eletto aveva risposto che l'attrice è sopravvalutata ed e' una lacchè di Hillary Clinton. Prima di De Niro anche George Clooney aveva preso le difese della Streep. Durante una cerimonia si e' poi rivolto indirettamente a Trump chiedendogli, "Ma lei non dovrebbe gestire il Paese?".

SDA-ATS