Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mitch McConnell (foto d'archivio)

Keystone/EPA POLARIS IMAGES POOL/ALBIN LOHR-JONES / POOL

(sda-ats)

I repubblicani al Congresso Usa hanno fatto un primo significativo passo avanti verso l'abrogazione dell'Obamacare, la riforma sanitaria fortemente voluta dall'amministrazione uscente.

Dopo una maratona andata avanti sino alle prime ore della mattina, il Senato ha approvato con 51 voti a favore e 48 contrari una risoluzione per cancellare l'Affordable Care Act, utilizzando lo stesso procedimento legislativo applicato per far varare la legge.

Nessun democratico ha votato a favore, e ha votato contro anche Rand Paul, uno dei rappresentanti del Grand Old Party più determinati nel chiedere che la legge non venga abrogata.

"Il Senato ha appena intrapreso un passo importante verso l'abrogazione e sostituzione dell'Obamacare, passando la risoluzione che fornisce gli strumenti legislativi necessari per cancellare questa legge fallimentare, mentre portiamo avanti politiche più intelligenti sull'assistenza sanitaria", ha detto il leader della maggioranza in Senato, Mitch McConnell.

SDA-ATS