Trump: primo colpo a bando-bis, Corte con rifugiato siriano


 Tutte le notizie in breve

Il nuovo bando del presidente statunitense Donald Trump agli arrivi da sei Paesi a maggioranza musulmana accusa la sua prima sconfitta in tribunale.

Un giudice federale del Wisconsin ha bloccato il potenziale impatto della direttiva su una famiglia di rifugiati siriani che vive nello Stato.

Il giudice della corte distrettuale di Madison, William Conley, ha messo un ordine restrittivo temporaneo su richiesta di un uomo siriano, stabilendo che nel suo caso il decreto non può essere usato per ritardare gli sforzi dell'uomo per cercare di portare sua moglie e sua figlia negli Stati Uniti.

L'uomo ''rischia danni irreparabili se un ordine restrittivo temporaneo gli viene negato'', afferma Conley.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve