Tutte le notizie in breve

Il primo ministro tunisino Habib Essid (foto d'archivio)

Keystone/EPA/MOHAMED MESSARA

(sda-ats)

I responsabili dei 4 partiti dell'attuale coalizione di governo in Tunisia (Nidaa Tounes, Ennhadha, Union Patriotique Libre e Afek Tounes) hanno deciso di ritirare la loro fiducia all'attuale premier Habib Essid e chiederanno le sue dimissioni.

La decisione è arrivata in tarda notte al termine di una riunione presso la sede di Nidaa Tounes e rientra nell'ambito delle discussioni sull'iniziativa lanciata il 2 giugno scorso dal presidente della Repubblica Beji Caid Essebsi per la formazione di un governo di unità nazionale in grado di risolvere i problemi urgenti del Paese e attuare le riforme necessarie al suo ammodernamento.

Lo scenario politico si apre ora a varie possibilità, tra cui anche una mozione di sfiducia da votare in parlamento: il premier Essid infatti si era detto in un primo tempo disponibile alle dimissioni in nome dell'interesse del Paese, smentendo poi invece le sue dichiarazioni nei giorni successivi.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve