Tutte le notizie in breve

La procura di Istanbul ha emesso 35 nuovi mandati d'arresto in relazione al tentato golpe del 15 luglio scorso in Turchia, per cui Ankara accusa la rete che fa capo al magnate ed ex imam Fethullah Gulen.

Tra questi, alcuni riguardano giornalisti. Lo riferisce l'agenzia statale Anadolu, secondo cui 9 sono i provvedimenti d'arresto già eseguiti a Istanbul, Ankara e Kocaeli.

In manette è finito anche un reporter del quotidiano Hurriyet, Dincer Gokce. Secondo la piattaforma P24, i giornalisti arrestati nell'inchiesta sul golpe erano già almeno 53.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve