Tutte le notizie in breve

Lo scrittore turco e premio Nobel, Orhan Pamuk.

KEYSTONE/TI-PRESS/SARA SOLCA

(sda-ats)

"Voglio dire con molta chiarezza che i colpi di Stato militari non sono mai una soluzione ai problemi della Turchia". È quanto afferma in un commento su Repubblica, lo scrittore turco premio Nobel Orhan Pamuk.

"Per tante ragioni diverse, sono critico nei confronti dell'attuale governo dell'Akp, il Partito della Giustizia e dello Sviluppo. Nel corso della mia vita - spiega Pamuk - ho assistito a tre golpe militari riusciti e a quattro falliti. Tutti quanti hanno reso i problemi della Turchia più grandi e la gente più insoddisfatta".

"Sono allora lieto - prosegue - che i partiti di opposizione si siano espressi fin dalle prime ore in termini critici rispetto al colpo di Stato. Perché il futuro della Turchia sta nella piena democrazia".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve