Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il principale partito di opposizione turco, il socialdemocratico Chp, ricorrerà alla Corte costituzionale per chiedere l'annullamento di tutti i decreti emanati dal governo di Ankara durante lo stato d'emergenza, tranne il primo, concordato con la stessa opposizione.

Lo ha annunciato il suo leader, Kemal Kilicdaroglu, spiegando che nelle settimane dopo il fallito golpe del 15 luglio "ci sono stati molti trattamenti ingiusti", facendo riferimento in particolare alla rimozione degli insegnanti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS