Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Reclute nel 1989, quando il sovrappeso non era ancora questione di salute pubblica.

KEYSTONE/STR

(sda-ats)

Nel 2015 il 19% delle reclute è risultato in sovrappeso ai sensi della classificazione dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS); il 6% era obeso.

l'Indice di massa corporea (IMC) dei coscritti svizzeri è rimasto stabile a un livello elevato dal 2009, in particolare in Ticino, sull'Altipiano e nella Svizzera nordoccidentale.

Su mandato dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), ricercatori dell'università di Zurigo hanno analizzato l'IMC di 36'669 reclute di sesso maschile di età compresa tra 18 e 21 anni. Il relativo rapporto dell'UFSP è stato tematizzato questa sera dall'emissione informativa 10vor10 della televisione svizzerotedesca SRF.

Il documento rivela che, come negli anni precedenti, l'indice è più elevato in tre regioni del Paese, tra cui il Ticino. Contrariamente a quanto mostrato in precedenza invece nel 2015 non è stata trovata alcuna differenza statisticamente significativa tra città e campagna.

L'IMC correla la statura (espressa in metri, elevandola al quadrato) al peso (espresso in chilogrammi). Visto che il dato riguarda una gran parte dei giovani maschi elvetici, permette un monitoraggio dell'evoluzione dei rischi per la salute pubblica.

SDA-ATS