Tutte le notizie in breve

Il lupo che recentemente ha sbranato una cinquantina di pecore nel canton Uri è stato abbattuto la notte scorsa da un guardacaccia nei pressi di Attinghausen (UR).

La carcassa dell'animale è stata consegnata all'Università di Berna per l'autopsia, informa in un comunicato odierno il Dipartimento cantonale della polizia.

Il 15 luglio scorso il Dipartimento della sicurezza urano aveva dato il via libera all'abbattimento di questo predatore, dopo che aveva sbranato 25 pecore nell'arco di tre settimane. L'autorizzazione era limitata a un periodo di 60 giorni. Il permesso era rivolto a dieci guardacaccia del cantone e alcuni cacciatori scelti dalle autorità.

Ieri, le autorità urane hanno annunciato che un secondo lupo si aggirava nel cantone. Alcuni resti di una pecora sono stati scoperti martedì nei pressi di Bristen, nel Maderanertal. Ovvero a est del cantone sul confine con i Grigioni. Il lupo abbattuto era invece attivo ad ovest, sull'alpeggio nella zona del passo di Surenen in territorio di Attinghausen, al confine con Engelberg (OW).

sda-ats

 Tutte le notizie in breve