Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono almeno venti le vittime del maltempo nel sud degli Stati Uniti: forti tempeste e tornado hanno colpito in particolare Georgia, Mississippi, Florida e Alabama negli ultimi due giorni.

In Georgia il bilancio più pesante, con almeno 15 morti nel corso del fine settimana.

Oggi anche a New York sono previste fortissime piogge e raffiche di vento, e l'allerta è in particolare per le zone costiere, dove c'è il pericolo di inondazioni.

Secondo quanto riportato dai media statunitensi da sabato a domenica sera sono stati segnalati 39 possibili tornado nel sud-est degli Usa (ancora non confermati dalle autorità), 30 dei quali in Georgia.

Gli esperti affermano che la presenza di questi fenomeni meteorologici nel mese di gennaio è rara ma non senza precedenti, in particolare nel sud: i dati dello Storm Prediction Center, infatti, mostrano che negli ultimi dieci anni ci sono stati in media 38 tornado nel mese di gennaio nel Paese, che vanno dal record di 84 nel 2008 ai soli quattro nel 2014.

SDA-ATS